Comune di

Coreglia Antelminelli

Approvato il Bilancio 2016 – Per la prima volta a Coreglia calano le tasse

Il Sindaco Amadei e l’Assessore delegato al Bilancio Massimo Bigiarini, pur non volendo enfatizzare la situazione, rivendicano il risultato di aver riportato il segno meno davanti al parametro che indica il livello della pressione fiscale in termini di tassazione locale.

Viviamo tempi difficili, la crisi occupazionale, economica, sociale è fra noi. Ogni giorno aumentano le richieste di aiuto per un posto di lavoro, per pagare il canone di affitto, il mutuo della casa, per far fronte alla gestione del bilancio familiare.

I trasferimenti statali non coprono più i costi vivi di gestione i ed allora diviene veramente difficile far quadrare i conti.

L’Amministrazione che ha vinto le elezioni era ed è consapevole di dover affrontare un compito difficile, quello di onorare gli impegni assunti in campagna elettorale. A distanza di quasi dodici mesi dall’insediamento, è stato approvato il bilancio 2016 che non solo non aumenterà la pressione fiscale ai lavoratori e complessivamente alla cittadinanza, ma se pur con percentuali minime, apporta alcune riduzioni ad alcune aliquote. Due in particolare: La Tari, (tassa rifiuti) – 2% e una riduzione del 5% del valore delle aree fabbricabili su cui si pagano l’imu e la tasi.

Abbiamo razionalizzato le spese, meglio dire ridotto sensibilmente i costi del personale, degli amministratori, dell’apparato burocratico, le spese per lo smaltimento dei rifiuti, per il rimborso dei mutui ed altro ancora.

Sul versante delle entrate prioritario l’impegno ad ottimizzare la riscossione delle entrate correnti. Il tallone di Achille di molte amministrazioni, la nostra non è esclusa , è quello legato alla gestione dei residui attivi. Far pagare il giusto, ma far pagare tutti. Può sembrare uno slogan ma oggi è il principale nodo da sciogliere per poter raggiungere una sana gestione del bilancio comunale. Ambiziosa la programmazione degli investimenti nel prossimo triennio che vedono il completamento dei plessi scolastici e la realizzazione di altri interventi ed infrastrutture senza ricorrere all’indebitamento . Grazie ai fondi della Regione, della Protezione Civile, delle Fondazioni Bancarie, quella della Cassa di Risparmio in particolare, hanno già innescato un meccanismo virtuoso i cui risultati in gran parte sono raggiunti e gli altri in fase di realizzazione.

Abbiamo fatto il massimo contemperando la contrazione delle entrate correnti che hanno visto un taglio di – 157,000 euro sui fondi erogati da Stato e Regione, e un contenimento ed addirittura una riduzione della entrate da tasse e imposte locali. Ci aspettano ancora mesi e forse anni difficili, ma noi ce la metteremo tutta perché a Coreglia,   a parità di servizi offerti, i cittadini continuino a pagare meno che altrove. Questi non sono slogan, ma fatti concreti, dati alla mano verificabili da chiunque voglia raffrontarli   con altri.

 


Pubblicato il: 12 maggio, 2016

Sistema Museale

Dal 1 luglio 2013 Ente Delegato per i Comuni di Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia Ant.lli e Fabbriche di Vallico per la gestione dei Musei e la promozione turistica del territorio è l’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio

Calendario Eventi

<< Mar 2017 >>
LMMGVSD
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2